I tre porcellini

Dal momento che sto tirando fuori dal cappello progetti del mio burrascoso passato, ecco qua il lavoro su committenza realizzato con Alessandra Atzori per la Camera di Commercio di Torino, anno -credo- 2011 corrispondente al secondo anno del Centro Sperimentale di Torino. A seguire, qualche studio per il character design e scenografie.

p1

p2

p3

p4Ed ecco il video!

Il nostro capitolo, sull’Innovazione, è parte di un progetto più ampio di 4 spot, sempre realizzati da altri amici del corso d’animazione. Il filo conduttore tra i diversi spot consisteva nell’attingere ad un immaginario noto e legato all’iconografia delle favole, rivisitandolo con ironia e in modo funzionale al tema. Gli altri soggetti affrontati: la Robotica, l’Ufficio Brevetti, il Fare Impresa. Tutti naturalmente fruibili sulla pagina youtube della Camera di Commercio di Torino, https://www.youtube.com/user/camcomtorino?feature=watch

Annunci

Behance!

Ho un fantastico profilo su Behance! Oppure semplicemente, sto provando a mettere ordine nei progetti passati e nuovi. Ho persino ritrovato per l’occasione un vecchio progetto, “Il sorriso del ragno”, con la storia scritta da Giorgio Puleo detto Carzai ed illustrato da me, che avevamo inviato a non ricordo più quale concorso, naturalmente ultimandolo all’ultimo momento, e In pochissimo tempo. Tra atroci sofferenze.
http://www.behance.net/bluoltrenuvola

4960a5befd588ae486c18db756392112

Peter pan

Giacchè sembro non essere rientrata tra i selezionati del concorso del Battello a Vapore, posso pubblicare qui e lì le illustrazioni realizzate per la storia di Peter Pan, già a me molto cara a partire da “Peter Pan e i giardini di Kensington” che mi aveva sorpreso soprattutto per il suo distanziarsi (poichè precedente) dalla storia che tutti conosciamo. E’ stata un’occasione anche per leggere questa versione invece di Peter Pan, pubblicata nel 1911, che mi mancava.
Barrie mi è piaciuto proprio molto. Estremamente ironico, forse un pò troppo presente nel racconto ma pieno di gusto e passione per le storie, e consapevole che se ne possono raccontare solo alcune, e che è la scelta di queste alcune a costituire *la scelta.
Il concorso aveva come obiettivo quello di produrre 4 illustrazioni, 3 in bianco e nero e una copertina a colori, ispirandosi a momenti del racconto a propria scelta.
Per la copertina ho scelto il momento della partenza, l’inizio del viaggio.
Le tre illustrazioni in scala di grigi hanno invece come soggetti: Peter e la sua ombra, nella nota scena in cui tenta di riattaccarla alla suola con il sapone; le ossessioni del Capitano, che ho reso così, in modo un pò surreale; Wendy e l’aquilone, la mia scena preferita credo in assoluto della storia, seguita dal tragico momento in cui Peter rimane da solo sullo scoglio e rischia di morire. Mi piacerebbe pubblicare anche gli schizzi preparatori, e penso lo farò nei prossimi giorni. Enjoy!

Copertinaombra

ossessioni tieniti forte wendy