Anf, pant

bicicletta nonno

Dicono che bisogna pedalare, per ottenere quello che si vuole. Che è difficile, ma che bisogna farcela con le proprie gambe. Per dimostrare esattamente *cosa, ancora non so.

Ciò che invece la saggezza autunnale insegna, come se pedalare non fosse abbastanza,

è che la vita è piena di salite,

e soprattutto che in queste salite può accadere con altissima probabilità  di venire superati in corsa da un arzillo vecchietto, dai vestiti verde bottiglia vissuti di fascino, che di fiato ne ha da vendere rispetto a te che arranchi sudando col volto contratto e la sciarpa e la borsa all’aria.

Il fermofotogramma in cui ti rendi conto di questo, quello in cui c’è un traguardo invisibile in cui uno vince qualcosa e un altro perde e tu sei quello con la faccia sconvolta e buffa, potrebbero attraversarti la mente le riflessioni più importanti della tua vita e persino una lucida analisi degli ultimi dieci anni, ma ecco che l’istante dopo la vampa di genialità svanisce, già dimentichi l’orgoglio perduto e le connessioni varie che, ora, sei troppo fiacco per fare.

4 risposte a “Anf, pant

  1. per chi ce la fa… io non pedalo da quando ero un adolescente, probabilmente ci vorrebbero più piste ciclabili e meno automobili in giro, magari faremmo più tardi ai nostri appuntamenti, magari no… è bello venire superati dagli arzilli vecchietti, potremmo essere noi un giorno… anf, pant…😄

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...