WHITE PAPER_the short film

E’ da qualche mese che mi sto concentrando su un nuovo progetto personale, più nello specifico un cortometraggio d’animazione. Si chiama “WHITE PAPER”.
Sto sviluppando questo progetto presso la Maison des Auteurs di Angoulême,  e in occasione del Festival International de la Bande Dessinee d’Angoulême, giovedì 26 Gennaio alle ore 18:00 ci sarà il vernissage d’apertura della mostra degli autori in residenza, tra cui me medesima con WHITE PAPER! cover

Ma diciamo qualcosa in più su questo progetto.

WHITE PAPER E’ una storia sugli amici immaginari. O meglio, sulla loro assenza. Il piccolo ORTEN, che ne è il protagonista, è un bambino di 8 anni che si trova a fare i conti con il significato di fantasia e realtà, cui darà una risposta personale sulla base della propria esperienza.

ch_bambinoDovendo rappresentare il proprio amico immaginario per un compito di scuola, Orten non sa bene cosa disegnare, a differenza dei compagni di classe che invece accolgono la proposta della maestra con grande entusiasmo.  Lascia perciò il foglio bianco.

Tornando però a casa, e seguendo Orten per il resto della sua giornata, scopriamo però che non è esattamente così. Orten ha una sorta di amico immaginario. Si tratta di Gesù.

ch_gesu

A seguire delle illustrazioni realizzate come studio d’ambientazione e d’atmosfera.

solitudine-tv

succo-di-frutta4sangue_ridbanchi-di-scuola

Mi sto occupando di ogni aspetto di questo progetto, dalla scrittura e regia al character design fino all’animazione. In questo momento sono in fase di storyboard (quasi ultimata); dopodichè si passerà all’animazione vera e propria. Sono particolarmente contenta e ansiosa di misurarmi questo progetto, il più lungo che abbia mai realizzato da sola (saranno più di 10 minuti di cortometraggio), e con una storia particolare e complessa.

giphy

Ai prossimi aggiornamenti!

 

 

 

 

Annunci

ETSY shop!

Era ora, direbbe qualcuno. Ebbene, ho aperto un allegro shop su Etsy, dal quale sarà possibile acquistare bellissime (eheh) stampe, quadri originali, gadgets (ancora assenti, ma ci stiamo lavorando), e chi più ne ha più ne metta!:) Eventualmente si accettano anche commissions, per cui chi desidera può contattarmi in privato.

ecco il link  –> my Etsy!

Inoltre sto progressivamente rendendo disponibili anche le stampe delle opere che ho esposto nella mostra ancora in corso a Latina…prossimamente pubblicherò anche gli originali.

 

Insomma, fatemi sapere! Attendo feedback!

Untitled-1

Lucca 2015, piccolo resoconto

Dunque, non l’avevo ancora fatto per cui eccomi qua. Accennavo al fatto che sarei andata in quel di Lucca 2 giorni su 4, ed ho mantenuto la promessa.
Il primo giorno mi ha,come dire, macinato…ne sono uscita sgranocchiata ma -udite udite- contenta. Questo perchè a differenza dello scorso anno non ci sono state file di coda fino alle quattro del pomeriggio ed era possibile appropinquarsi agli stand, persino interagire con le persone. Non che io abbia molto, da interagire, ma ho scambiato qualche chiacchiera, conosciuto gente e ovviamente comprato qualcosina. E’ pur vero che sono andata il giovedì e il venerdì, per cui i miei “oh, come si camminava bene”, e “oh, finalmente ho visto dei fumetti a Lucca”, potrebbero non essere condivisi dai visitatori che si sono puppati gli ultimi due giorni di fiera. Non so, non ho sentito pareri particolarmente negativi quest’anno, e tutti quelli che ci sono andati sono -più o meno- tornati a casa.
Quindi esprimo soddisfazione e contentezza per l’esperienza.
Dicevo, il primo giorno ne sono uscita triturata perchè ho voluto vedere tutto. Mostre, stand, self area, TUTTO. Mi sono fermata solo per una piccola pausa di pranzo al sacco costituito da schiacciata e mortadella. Le mostre erano molto piacevoli, una bella sorpresa. Tuono Pettinato ha decisamente vinto, per il modo in cui ha gestito la sua esposizione, ma anche Pavel Tatarnikau è stato una grandiosa scoperta.
Come avevo già scritto nel post precedente, nel mio piccolo ero presente in self area. Alcune mie illustrazioni, compresa una tavola a fumetto, erano incluse nell’artbook del LevelUP allo stand Tenaga comics. Ho conosciuto così di persona alcuni tra gli altri partecipanti al book,la maggior parte di loro per la prima volta, è stata una cosa tenera e divertente. Allo stand c’erano anche i progetti personali di Jessica Marino (con il n.1 di Antithesis ), “Wild Fangs” e “Hunters J” di Tenaga (trovate tutti i riferimenti nel sito sopracitato) , Homosaurus di Flaminia Spinelli, e Diana Mercolini con il suo sketchbook. Son persone che si danno da fare, per cui stay tuned!
L’anno scorso c’erano anche le ragazze di Hadez , quest’anno pubblicate sotto l’editore Dentiblù. Benbrave!
Ecco invece qualche fotina dello stand e del book con le mie cosine dentro (non sono foto bellissime ma volevo metterle lo stesso). 20151030_143208

12105766_497748090403630_4906453188342314458_n

20151030_143216

IMG-20151031-WA0007

La doppia pagina con tutti gli autori interna all’artbook è una meraviglia!!!
12080262_10207308104768352_4858026669498155351_o

Tra parentesi l’artbook è andato esaurito velocissimamente! Si può però acquistare dal sito, per chi fosse interessato!

Ho inoltre prodotto qualche disegnino da inserire nelle prevendite dell’artbook…
20151029_082601

20151029_082526

20151029_082444

…ah si! e poi ho comprato degli orecchini bellissimi!!!
IMG-20151030-WA0004

Alla prossima!!!

LUCCA COMICS 2015!!

Proprio ad ultimo mi ritrovo a scrivere qualcosa su quest’argomento. Ebbene, alcune tra le persone che conosco potrebbero obiettare che l’anno scorso, toccata -o sarebbe meglio dire, *scioccata- dall’esperienza Lucca Comics, avevo pronunciato le POEtiche parole “mai più”.
Ebbene, giusto perchè mi piace smentirmi, e soprattutto perchè quest’anno ho delle ottime ragioni che mi hanno fatto cambiare idea, sarò presente a Lucca nei giorni giovedì 29 e venerdi 30 Ottobre. Ho infatti partecipato ad un bel progetto di artbook per il LevelUP Project, per cui all’interno di una pubblicazione in vendita allo stand Tenaga Comics della SELF AREA sarò presente anche io. Il tema dell’artbook di quest’anno è il *circo*. Sono davvero contenta e fiera di far parte di questo progetto, organizzato con passione e professionalità.

Tutte le informazioni sull’artbook sono qui http://www.tenagacomics.com/levelupproject/the-art-of-circus/ . Sul sito è anche possibile acquistare l’artbook nel caso in cui non riusciste a passare per la fiera.

A seguire, mappe per raggiungere lo stand, copertina dell’artbook, mio avatar realizzato per l’occasione, e presentazione di me stessa medesima. Ci vediamo a Lucca!!!

12105766_497748090403630_4906453188342314458_n

12144744_10208088761687896_2411648503181027646_n

12182554_498957466949359_7889699213959697200_o

12186440_498887926956313_2265075710341667242_o

Flatmates

Forse un paio di questi sketch li avevo già pubblicati sul blog; altri invece sono *antichi ma freschi freschi di scansione. La maggior parte di questi ritratti è stata fatta guardando il tenente Colombo, o Law & Order.

C’è un infiltrato, scopri chi! 😀

Lucio

Laura

Lore

fumidanio

Bologna Children’s Book Fair 2015

E’ già da un pò che provo a partecipare a questo evento, e quest’anno sembra essere la volta buona. Sono passati ormai 10 anni da quando ho inviato per la prima volta le mie tavole per il concorso internazionale legato alla fiera, chiaramente senza alcun successo. Però fu un’esperienza interessante, ed utile.  Targhettare, catalogare, rileggere il regolamento un milione di volte, spedire.   Settimana prossima ci riprovo, stavolta per davvero, e di persona. Essendo di fatto la *prima volta* credo che sarà una gita più che altro d’esplorazione e consapevolezza. Io però nella borsa il book me lo infilo lo stesso. Et voilà: DSCN9637DSCN9638DSCN9630 DSCN9632 DSCN9633 La *novità vera è che ho colto quest’occasione per portare avanti e concretizzare un progetto che avevo in mente da un pò. Non posso parlare dell’impatto che avrà sugli altri, ma posso parlare per me. Averlo tra le mani ancora profumato di stampa è stata un’emozione forte, forte. DSCN9640 DSCN9641 DSCN9647

Al prossimo aggiornamento!

BUSTE DIPINTE a Milano!

Francesca Marinelli, Onde, 2014, tecnica mista, 22x19.5x5 cm

Lettera a un sogno: questo era il tema dell’edizione 2014 di Buste Dipinte. Nell’ambito del Festival delle Lettere, sono stata invitata a realizzare un’illustrazione su busta per sostenere l’operato di “Libera. Associazioni, nomi e numeri contro le mafie”, il prezzo di ogni illustrazione partecipante sarà di 500 euro e verrà devoluto interamente all’associazione.
Gli artisti dell’edizione 2014 di Buste Dipinte: Ombretta Banfi, Alessio Bolognesi, Giovanna Caminiti, Emanuele Dottori, Simonetta Ferrante, Fluido (Olga Cirone & Matteo Musi), Duilio Forte, Francesco Fossati, Matteo Franco, Davide Franzetti, Raimondo Galeano, Matteo Girola, Giulia Manfredi, Francesca Marinelli, Vincenzo Marsiglia, Mauro Panichella, Johnny Pixel, Donatella Schilirò, Willow (Filippo Bruno), Antonio Syxty, Nicola Vitale.

La mostra avrà luogo presso il Teatro Litta di Milano dal 30 settembre al 5 ottobre. L’inaugurazione dell’evento sarà DOMANI 2 OTTOBRE, ore 18:00, ingresso libero. Io purtroppo non potrò presenziare, sigh 😦

Qui il sito del progetto –> http://bustedipinte.it/

qui ulteriori informazioni sulla mostra, con la mia illustrazione nel mezzo, caruccia lei http://www.riparteilfuturo.it/blog/in-evidenza/buste-dipinte/

e qui sotto, qualche fotina.

La mia illustrazione si intitola *Onde*, ed è fatta con: pennarello su acetato, china su carta,  cartoncino rosso ritagliato di pugno più colla pazzerella qui e lì, filamentosa, che però ha fatto più o meno la brava nella spedizione.

1

2

3

4

Se riuscite andateci, sarebbe bello!

Tutti al Crack!



manifesto_14crack50x70_web-220x440

 

Insomma, infine ce l’abbiamo fatta. Finalmente, quest’anno sono riuscita ad andare al CRACK, il festival romano tenutosi dal 19 al 22 giugno! Qui sopra, la bellissima locandina, e qui il sito web dell’evento http://www.forteprenestino.net/index.php/occhi-rossi/36-crack/433-26-05-2014 .

Il Forte Prenestino è un posto accogliente, bene organizzato, e molto ricco.La location è sinceramente pazzesca, la pizza buonissima e la qualità degli espositori di altissimo livello. Fortemente ispirante, la maggior parte delle opere esposte è di qualità artigianale. Fumetti indipendenti ma anche pubblicazioni e stampe. Di materiale ce n’è veramente moltissimo. E soprattutto si respira la libertà del produrre le proprie cose. Mostrarsi e conoscere. Tantissime idee, da venirne travolti.

Non abbiamo comprato moltissimo ma comunque ci siamo portati a casa: una spilletta con un gomitolo, la pubblicazione “64-Kamasutra Artbook”, diverse stampe, un milione di biglietti da visita e poi, e poi

la domenica mentre eravamo di corsa ed eravamo letteralmente storditi dalle stanze coloratissime, dagli incontri inaspettati qui e lì e dalle troppe cose viste (stimolistimolistimoli) abbiamo trovato l’occasione d’oro per sperimentare l’ispirazione che già ci prese da quando avevamo visto la mostra di Munch a Genova, ossia una curiosità per la xilografia. Al di là delle xilografie esposte c’era modo sul posto di fare delle piccole linoleum grafie ed abbiamo colto l’occasione al balzo. Ed ecco qui i risultati della seconda stampa:

questo è quello di Lorenzo10425377_743941472322637_8945196823684569632_n e qui il mio10462794_743942075655910_9082977154938203335_n

 

Ci siamo divertiti moltissimo. Poi su facebook ho avuto modo di vedere anche i lavori degli altri e sono tutti bellissimi. Qui la gallery https://www.facebook.com/media/set/?set=a.743941062322678.1073741844.172792869437503&type=1

 

Insomma, ringraziamenti e  soddisfazione:)

Fumetti nella pietra

Sempre appartenente al filone “ripeschiamo un pò cose dal cassetto delle dimenticanze”, ecco qui un fumettino di appena 3 tavole, progettato  e realizzato nell’ormai lontano 2008 in collaborazione con Alberto Mascitti.
Credo che fosse stato pensato per un concorso che aveva come tema la giovinezza, ed era uscita fuori questa storia di crescita che probabilmente capivamo solo noi.  Quel concorso non l’ha vinto, ma è arrivato invece primo ad un altro concorso internazionale di fumetto, “Il fumetto e la pietra”, nella sua edizione del 2009.  Buona lettura:)

1 2 3